Il Gioco dell’oca libera è finalmente disponibile!

Il gioco dell’oca libera è ufficialmente disponibile!

❣️ Grazie a @cresco_antispecista che ha ideato, realizzato e dedicato ad Ippoasi il primo di una lunga serie di giochi per l’infanzia e non solo: proprio il 25 aprile avremmo dovuto parlarne assieme e presentarlo ufficialmente, ma a causa del maltempo abbiamo dovuto rimandare.
Seguiteci perché troveremo presto una data alternativa! 🔥

❣️ Tutto il ricavato della vendita del Gioco dell’oca libera andrà a sostegno di Ippoasi e @ilrifugiodellabubi in questo momento di altissime spese e continui imprevisti.

La donazione minima per acquistare il pacco di Cresco Antispecista è di 20€, con spese di spedizione escluse.

Un grazie speciale a @fabio_troglodita_tribe e @antospeciesist per tutto l’impegno, la pazienza e per la sorellanza oltre le specie.

🩵

Per ordinare il tuo pacco, scrivici su shop@ippoasi.org o vieni a trovarci alla piccola Libreria Itinerante!

Istituto Carducci per Lillo: grazie!

In un mondo in cui lo specismo impera, in cui nelle scuole viene insegnato a bimbe e bimbi che gli altri animali non sono altro che oggetti a nostra disposizione allo scopo di intrattenere e divertire e servirci, in cui le istituzioni locali, nel 2024, permettono ancora ai circhi con animali di stabilirsi in città o danno il proprio orgoglioso benestare a fiere con animali detenuti in condizioni gravissime in gabbie minuscole alla mercé della folla, certi gesti partiti dal basso ricordano che sognare non è mai sbagliato e che forse un poco di speranza c’è, ancora.

Dobbiamo coltivarla e farla fiorire.

Grazie immense alla signora Rita, insegnante della scuola Carducci, e alle sue colleghe, alle famiglie partecipanti e soprattutto alle bimbe e ai bimbe delle classi 1A e 1B, che durante il loro incontro ad Ippoasi hanno conosciuto Lillo, appena approdato al rifugio, e hanno scelto di adottarlo collettivamente.

Ogni bimb* devolverà 1€ mensile all’adozione a distanza di Lillo, contribuendo al suo mantenimento senza ottenere nulla in cambio, se non la consapevolezza di far parte di qualche cosa di più grande e di infinitamente migliore di qualsiasi progetto didattico che preveda lo sfruttamento dell’altro da sé.

Se c’è una scuola pubblica che immaginiamo è quella che non ha bisogno di violare la vita con incubatrici nelle classi o gite allo zoo, ma quella che aiuta chi la attraversa a trovare un senso al disfacimento di questi anni grazie a buone pratiche condivise.

A tutte le classi dell’istituto non possiamo che dire: grazie immense per la vostra proposta e per la vostra solidarietà: ci avete riempito il cuore di speranza e di gratitudine!

E’ arrivato Lillo!

Ad Ippoasi è arrivato Lillo, un capretto dolcissimo, la cui amica umana sta affrontando un periodo di grave difficoltà.

Vivrà per sempre al sicuro, in compagnia di tutti gli altri abitanti di Ippoasi!

Buona vita, Lillo!

Video: Miriam Pelagalli

Una tendostruttura per Ippoasi!

Ippoasi ha bisogno di te!

Il primo obiettivo del 2024 è ambizioso, ma con il tuo supporto possiamo farcela: dobbiamo acquistare una tendostruttura per stoccare i balloni di fieno e il trattore!

Abbiamo aperto una raccolta fondi specifica su EPPELA: per donare, clicca QUI

Stiamo già allestendo l’area in cui posizioneremo la struttura, che sarà fondamentale per mantenere asciutto il cibo destinato a mucche, cavalli, capre, pecore, asini e pony, ed evitare che il fieno si guasti a causa di pioggia e muffe, per poterne stoccare grandi quantità e diminuire così fatica e spese mensili, ma anche per parcheggiare il trattore al sicuro da intemperie e perturbazioni atmosferiche.

La qualità del cibo è uno dei pilastri fondamentali su cui necessariamente si basano la cura e il benessere degli animali rifugiati ad Ippoasi.

L’anno scorso avevamo potuto acquistare prima ben cinque portaballoni di fieno e, in seguito, il primo trattore con cui movimentarle e posizionarle al loro interno.

Ogni più piccolo aiuto sarà fondamentale: grazie di cuore!

1 aprile: torna la Festa di Primavera ad Ippoasi!

Torna la FESTA DI PRIMAVERA AD IPPOASI: vi aspettiamo il 1 aprile, per una giornata a sostegno di Ippoasi e del Rifugio della Bubi.

🐽 IMPORTANTE: NON SVOLGIAMO VISITE GUIDATE, NON ENTREREMO IN CONTATTO con gli animali rifugiati, per ridurre al minimo il rischio di contagio da Peste suina africana.

✊🏾 A partire dalle ore 12:30: GRIGLIATONA VEGAN a cura di Cucina Ippoasi!

🥦 Donazione per il pranzo benefit: 25 euro a persona (quota comprensiva di grigliata mista, acqua e dolce, altre bevande escluse).

❌ OBBLIGATORIO PRENOTARSI VIA MAIL a grigliata (segnalate eventuali intolleranze e/o allergie): eventi@ippoasi.org

🐗 A seguire, dalle 14:30: presentazione del libro “L’era del cinghiale metropolitano”, a cura di Francesco De Giorgio, uno dei due autori del saggio.

“Questo libro apre uno scenario tanto insospettato quanto incredibile sui cinghiali, basandosi sulle ultime ricerche scientifiche ma anche su un ragionamento scientifico, su una logica biologica e animale che parte da un paradigma interpretativo e di studio affrancato da una narrazione anacronistica e venatoria di questi animali, così come degli animali selvatici in generale.”
Il libro, scritto in collaborazione con l’etologa Alessandra Alterisio, nasce anche dalle osservazioni dei cinghiali di Genova, dalle esperienze di attivismo antispecista in loco, dalle lezioni di etologia sul Bisagno e molto altro.

Francesco De Giorgio è un biologo ed etologo antispecista, abitante di Sparta, riserva dell’animalità.

Tutto il ricavato della serata andrà a sostenere i nostri due rifugi nelle ingenti spese quotidiane: grazie a chi parteciperà!

🦄 LASCIATE A CASA I CANI!