Ferragosto ad Ippoasi con ilBruno!

Quando Ilbruno – Vegan Food Truck incontra Ippoasi escono fuori week end imperdibili a sostegno degli animali rifugiati!

Sabato 15 e domenica 16 agosto non prendete impegni e venite al Rifugio a trascorrere due serate benefit insieme con noi.

Chi non conosce ancora il progetto deve assolutamente passare a conoscere Fabio e il suo vegan food truck ilBruno, che propone noodles di riso e frumento saltati su WOK con ingredienti di stagione e tutti del territorio in cui si ferma.

Nell’area eventi, all’Ippobar, troverete i mitici arrosticini di seitan artigianale, dolci autoprodotti, bevande analcoliche, vino biologico e birra fresca a fiumi.

Il programma delle due giornate è ancora work in progress, ma nel frattempo ecco una prima bozza: prendete appunti!

SABATO 15 AGOSTO:

– A partire dalle 17:30: “Poetica dell’intersezione” – poetrylab a cura di Elisabetta Cipolli e Sara Belleggia.
– A partire dalle 17:30: intrattenimento bimb*

– a partire dalle 19:30: ilBruno entra in azione: noodles a tutto fuoco!
– a partire dalle 19:30: live set acustico a cura di leLucciole, collettivo musicale da Savona

– ore 21:30: presentazione e proiezione di “On the wild side”, a cura del regista Giacomo Giorgi. Dibattito su caccia e bracconaggio.
Per informazioni: https://www.facebook.com/events/568276777182638/

DOMENICA 16 AGOSTO:

– a partire dalle 19:30: ilBruno entra in azione: noodles a tutto fuoco!
Durante la cena jam session strumentale

– ore 21:30 proiezione (programma in elaborazione)

Sabato 8 agosto: Pizzata vegan & Cinema sotto le Stelle ad Ippoasi

Sabato 8 agosto nuovo appuntamento benefit ad Ippoasi.
Pizzata vegan finché non dici basta e Cinema sotto le stelle con “The East”, di Zal Batmanglij, del 2013.
A partire dalle 20:00 riaccenderemo il mitico ippo-forno per gustare insieme la nostra gustosa pizza vegan, cuoceremo gli arrosticini di seitan autoprodotto, annaffiando il tutto con birre artigianali, vino biologico e limonata!

La serata sarà così strutturata:

– ore 20:00: ippopizzata vegan finché non dici basta
– ore 21:30: proiezione di “The East”

E’ possibile partecipare solo alla proiezione del film dalle ore 21:30. Gradita un’offerta libera per il Rifugio.

Ecco il contributo richiesto per la pizzata (arrosticini di seitan e bevande escluse, acqua gratis!):
– adulti: 10 €
– bimb* da 0 a 6 anni: gratis
– adulti dagli 85 anni in su: gratis

Prenotazione obbligatoria: eventi@ippoasi.org
(Al momento della prenotazione dovrete comunicare il numero di adult* e bimb* e l’età, un nominativo, un recapito telefonico e eventuali intolleranze alimentari)

Cercate di arrivare puntuali. 🙂

Con-divenire. Arteterapia tra specie compagne ad Ippoasi

“Quando parlo di narrazione multispecie, parlo di un’attività di recupero all’interno di una storia che è piena di morte quanto di vita, piena di finali – anche di genocidi- quanto di inizi.” (Donna Haraway)

Un laboratorio di arteterapia in cui si intrecciano storie personali, collettive e multispecie: l’obiettivo è creare una connessione consapevole tra il proprio mondo interiore e storie altre, così da sperimentare la possibilità di convivere e condivenire.
In questa esperienza si fondono suggestioni legate all’antico gioco della matassa, alla tradizione Inca del quipu e allo Chthlucene di Donna Haraway.
Come in ogni gruppo di arteterapia si alterneranno momenti di introspezione e di lavoro individuale a momenti di condivisione libera e vicinanza silenziosa con le/gli abitanti del rifugio.

Il laboratorio, della durata di circa due ore, è adatto a un gruppo di minimo 5 e massimo 10 persone.
Non sono richieste particolari competenze artistiche e troverai già pronti i materiali da utilizzare, per la maggior parte naturali e di recupero.

Ci ritroviamo alle 17:30 ad Ippoasi.
A seguire aperitivo benefit per gli animali del Rifugio.
Donazione richiesta per il laboratorio di arteterapia: 15 euro
Aperitivo benefit: 5 euro

Prenotazione obbligatoria alla mail eventi@ippoasi.org

Ma che cos’è l’arteterapia?
Un modo di contattare i propri vissuti e le proprie emozioni in un setting protetto e sicuro: attraverso l’uso dei materiali, il processo creativo e la relazione con l’arteterapeuta e con il gruppo si può trovare sollievo in momenti stressanti o critici, ma anche conoscersi meglio, regalarsi dei momenti di creatività in una quotidianità un po’ monotona, facilitare una trasformazione personale.

Stefania De Cristofaro: operatrice creattiva è arteterapeuta diplomata presso la Scuola triennale di Arteterapia di Assisi.
Le piace definirsi ‘operatrice creattiva’ perché usa la creatività per lavorare su se stessa, per affiancare le persone in percorsi terapeutici e contribuire alle cause in cui crede.

Per saperne di più: www.vitacreattiva.it

Corso autogestito di panificazione ad Ippoasi

Chi conosce Ippoasi sa quale valore attribuiamo all’autoproduzione come pratica di autodeterminazione collettiva e individuale.
Da tempo siamo impegnate con il nostro progetto di Cucina antispecista vegan Ippoasi e in questi anni abbiamo maturato una buona esperienza soprattutto nel campo della panificazione con l’utilizzo di farine di grani antichi e lievito madre.

Domenica 12 luglio vi invitiamo quindi al primo corso autogestito di panificazione ad Ippoasi.
Ci ritroveremo alle 16:00 al Rifugio: insieme con Claudio ci sporcheremo le mani impastando e preparando le forme di pane, che cuoceremo sul momento nel mitico forno a legna di Ippoasi. Non mancheranno momenti teorici e di condivisione di trucchetti e saperi. Al termine del corso verrà donata alle/ai partecipanti una parte della nostra pasta madre utilizzata durante la preparazione.

A partire dalle 19:30 circa, dopo che avremo sfornato il pane, ci dedicheremo alla degustazione e ci riempiremo le pance con un prelibato apericena vegan.

La donazione richiesta per partecipare al corso è di 20 euro e per l’apericena a seguire di 10 euro, comprensiva di una bevanda a scelta tra un bicchiere di vino biologico o un birra artigianale.
Tutto il ricavato del corso andrà a sostenere le spese legate alla cura degli animali abitanti ad Ippoasi.

La prenotazione è obbligatoria alla mail eventi@ippoasi.org!

Corso di bastone per principianti

Come abbiamo già anticipato, Ippoasi aspira ad essere uno spazio liberato, un rifugio per animali tutti, un luogo radicale di possibilità, di incontri multispecie, di scambio e di pratiche.

Approfittiamo della bella stagione, quindi, per presentarvi una serie di laboratori, corsi e occasioni che abbiamo ideato in questi lunghi mesi senza visite guidate ed eventi.

Corso di bastone per principianti.

Gli obiettivi del corso sono:
• Apprendere i movimenti base di rotazione del bastone.
• Sciogliere e potenziare le articolazioni coinvolte in questa rotazione.
• Entrare in relazione con la rotazione prodotta e la sua continuità nel tempo.
• Fornire delle conoscenze di autodifesa in caso di eventuali necessità future.

L’utilizzo del bastone, anche come arma, si perde nei primordi della storia dell’essere umano: questo rende molto difficile capire quando e dove venne utilizzato per la prima volta. È probabile che il suo impiego si sia diffuso contemporaneamente in diverse zone del mondo che si estendevano dalla Cina all’India, dal Giappone fino anche all’Italia. In queste diverse zone, il bastone ha assunto diverse forme e funzioni, tutte accomunabili ma sempre diverse tra loro. Le varie tecniche che ne sono scaturite risultano molto legate alla cultura e alle tradizioni locali.

In questo senso è necessario sottolineare come il bastone non rientri nelle cosiddette «armi nobili», create quindi con il preciso scopo di offendere l’avversario. La sua origine potrebbe essere definita più «umile» in quanto il suo utilizzo era inizialmente rivolto ad altri scopi: si pensi agli strumenti agricoli che si sono da sempre trasformati, all’occorrenza, in un’arma facilmente reperibile. Risulta evidente, allora, come il concetto di «arma» sia potenzialmente estendibile a quasi qualsiasi oggetto della nostra quotidianità a seconda dell’utilizzo che ne facciamo.

Partendo da questo presupposto, questo corso offrirà ai suoi partecipanti la possibilità di approcciarsi alla pratica del bastone partendo da una base neutra che dia poi la possibilità di sviluppare una diversa relazione soggettiva con lo strumento. Ogni esercizio appreso, infatti, potrà essere inteso sia come pratica marziale, sia come una forma di stretching, sia come una forma di pratica meditativa, permettendo così al bastone di adattarsi alle reali necessità e bisogni della persona.

Iscrizione obbligatoria alla mail eventi@ippoasi.org.
Il corso non partirà senza il numero minimo di iscrizioni (5 partecipanti).
La donazione minima richiesta per partecipare è di 10 euro a persona.
Come sempre, tutto il ricavato delle iniziative proposte andrà a sostegno degli animali che abitano Ippoasi.

Durante la prima lezione ognuno dei partecipanti si fabbricherà il proprio personale bastone in modo da renderlo più adatto possibile al corpo e alle sue necessità permettendogli poi di allenarsi anche al di fuori degli spazi del laboratorio.