Sasha

Sasha

Sasha  è arrivato grazie allo stesso attivista che ha portato Ursus. Era piccolissimo al suo arrivo, ma questo non gli ha creato problemi nel suo inserimento, anzi. Nonostante fossimo pront* a difenderlo da eventuali attacchi dei nuovi compagni, lui ha iniziato a rincorrere tutti, mettendo subito in evidenza un carattere molto forte, fino ad ottenere il meritatissimo titolo di “ospite più temuto di tutto il rifugio”, a causa del suo passatempo preferito: la depilazione delle gambe dei volontari con il suo becco!

Sasha è adottato a distanza da Galatea di Londra.

Anastasia

Anastasia

Anastasia  è arrivata al rifugio insieme alla defunta Rebecca. H subito stretto amicizia con Sasha, il quale non la perdeva di vista un attimo, mentre in seguito si è molto legata anche al grosso e candido Ursus. La sera vanno a dormire tutti e tre insieme, come una buffa famiglia!

Anastasia è adottata a distanza di Paola di Tortona (AL).

Fierobecco

Fierobecco

Fierobecco è un’oca cignoide che ama cantare a gran voce. Ci è stato letteralmente buttato tra le braccia da un individuo fuori dal recinto esterno che se ne voleva sbarazzare e stava minacciando di ucciderlo se non l’avessimo accolto. Ci siamo accorti quasi subito con grande orrore che gli manca la parte superiore del becco, certamente a causa della violenza a cui è stato sottoposto. Si è ambientato bene nella sua nuova casa, va d’accordo con galli e galline, ma la sua compagnia preferita è quella dei due anatri Sorti e Dilì!

Fierobecco è adottato a distanza di Marchino e Vale di Brescia.

Veronica

Veronica

Veronica è una dolcissima oca cignoide, arrivata ad Ippoasi nell’estate del 2019 e diventata immediatamente la nuova compagna di Fierobecco. Cresciuta con le persone umane, adora cantare, fare bagni e scorrazzare per il suo recinto!

Veronica cerca adottante a distanza, per adottarla contattaci alla mail adozioni@ippoasi.org

Sorti & Dilì

Sorti & Dilì

Sorti & Dilì sono stati salvati da una persona sensibile che li ha portati al rifugio, dove finalmente possono condurre un’esistenza all’insegna di ottimo cibo, tuffi nella piscina e grandi camminate nel pollaio! I due non si separano mai e viaggiano sempre in coppia!

Sorti & Dilì sono adotatti a distanza di Irene & Carlo di Rapallo.

Questo nutrito gruppo di anatre è stato sottratto ad un destino infelice ed ha trovato casa ad Ippoasi. Le componenti sono tutte di colore bianco e raramente si separano, per questo abbiamo deciso di dare loro nomi che cominciassero per “O”. Sono molto curiose e golose di insalatina fresca!

Odette

Odette

Odette è adottata a distanza da Emily di Figline Valdarno (AR)

Olga

Olga

Olga è adottata a distanza di Stefania di Rapallo.

Ottavia

Ottavia

Olivia è adottata a distanza da Giulia & Andrea da Vado Ligure.

Ovidio

Ovidio

Ovidio è arrivato all’inizio del 2019 da Como. Ha vissuto un’esistenza serena ma è stato sempre solo. Per regalargli una vita sociale più stimolante e adatta a lui è stato condotto all’Ippoasi, dove si è aggiunto al gruppo delle mitiche candide “O”!

Ovidio è adottato a distanza da Marta e famiglia di Como.

Victoria

Victoria

Probabilmente sfuggita ad un allevamento abusivo, Victoria ha incontrato la persona che l’ha portato ad Ippoasi volandola letteralmente in giardino! Poco dopo il suo arrivo ad Ippoasi ha conosciuto un’altra nuova arrivata, la papera Ellen, con la quale ha stretto un’amicizia stretta e una solida alleanza.

Victoria è adottata a distanza da Simonetta&famiglia di Lecce

Ellen

Ellen

Ellen ha fatto capolino davanti a casa di due attivisti di Empoli, sfuggendo probabilmente alla detenzione. Al suo arrivo al Rifugio ha messo in riga tutto il gruppo delle papere, sottomettendo persino lo scorbutico Sasha! La sua migliore amica è la papera Victoria: sono sempre insieme!

Ellen è adottata a distanza da Cristina & Emiliano di Firenze.

Paperoga

Paperoga

Paperoga è stato trovato in superstrada, versava in condizioni di difficoltà. Quando è stata portata ad Ippoasi abbiamo subito osservato che le sue ali erano state tagliate e che quindi lei proveniva dalla cattività. Dopo una visita al CRUMA di Livorno, l’anatra ha trovato definitivo rifugio ad Ippoasi.

Paperoga è adottato a distanza da Paola e Antonio di Uggiate Trevano (CO)