Anastasia

Anastasia

Anastasia  è arrivata al rifugio insieme alla defunta Rebecca. Ha subito stretto amicizia con Sasha, il quale non la perdeva di vista un attimo, mentre in seguito si è molto legata anche al grosso e candido Ursus. La sera vanno a dormire tutti e tre insieme, come una buffa famiglia!

Anastasia è adottata a distanza di Paola di Tortona (AL).

Ellen

Ellen

Ellen ha fatto capolino davanti a casa di due attivisti di Empoli, sfuggendo probabilmente alla detenzione. Al suo arrivo al Rifugio ha messo in riga tutto il gruppo delle papere, sottomettendo persino lo scorbutico Sasha! La sua migliore amica è la papera Victoria: sono sempre insieme!

Ellen è adottata a distanza da Cristina & Emiliano di Firenze.

Fierobecco

Fierobecco

Fierobecco è un’oca cignoide che ama cantare a gran voce. Ci è stato letteralmente buttato tra le braccia da un individuo fuori dal recinto esterno che se ne voleva sbarazzare e stava minacciando di ucciderlo se non l’avessimo accolto. Ci siamo accorti quasi subito con grande orrore che gli manca la parte superiore del becco, certamente a causa della violenza a cui è stato sottoposto. Si è ambientato bene nella sua nuova casa, va d’accordo con galli e galline, ma la sua compagnia preferita è quella dei due anatri Sorti e Dilì!

Fierobecco è adottato a distanza di Marchino e Vale di Brescia.

Veronica

Veronica

Veronica è una dolcissima oca cignoide, arrivata ad Ippoasi nell’estate del 2019 e diventata immediatamente la nuova compagna di Fierobecco. Cresciuta con le persone umane, adora cantare, fare bagni e scorrazzare per il suo recinto!

Veronica è adottata a distanza da Valeria di Roma

Questo nutrito gruppo di anatre è stato sottratto ad un destino infelice ed ha trovato casa ad Ippoasi. Le componenti sono tutte di colore bianco e raramente si separano, per questo abbiamo deciso di dare loro nomi che cominciassero per “O”. Sono molto curiose e golose di insalatina fresca!

Odette

Odette

Odette è adottata a distanza da Giulia di Firenze

Olga

Olga

Olga è adottata a distanza da Paola Mussini

Galline

Antonia è stata trovata vagare in autostrada nei pressi di un autogrill da alcune giocatrici di una squadra di rugby femminile di ritorno da una trasferta. Le giovani ragazze hanno deciso che non avrebbero lasciato lì la bianca gallinella, la quale molto probabilmente si è salvata la vita gettandosi da un camion di trasporto pollame, e hanno impiegato tutte le loro energie (e diverso tempo) per acchiapparla e portarla al sicuro. Antonia è giunta così a Ippoasi: il suo becco tagliato ne dimostra la triste provenienza ma anche l’incredibile fortuna. Si è subito perfettamente integrata nel gruppo e all’ambiente, dimostrando grande curiosità ed enorme voglia di vivere.

Antonia è adottata a distanza da Le Linci Cus Pisa Rugby Femminile.